Pensieri e parole di un malato di mente

Frasi, massime, aforismi di Luigi Paoloni

Gratis il libro in versione digitale. gennaio 21, 2015

Filed under: Frasi — Luigi Paoloni @ 3:19 pm

scaricate gratis il libro in versione digitale “Pensieri e parole di un malato di mente” di Luigi Paoloni. oltre le frasi del blog troverete nuove riflessioni sulla vita… conto su di voi.. grazie

 

Monologo della sofferenza estrema. dicembre 6, 2007

Filed under: Aforismi,Blogroll,Frasi,Massime,Monologhi,Uncategorized — Luigi Paoloni @ 1:20 am

La depressione è quello stato psicofisico…. in cui hai voglia di non esistere.

È quello stato in cui tutto ti costa fatica:

anche il più semplice dei gesti,

la più elementare delle azioni…

Ti accorgi che le tue braccia non hanno più forza

che le tue gambe sono sempre più stanche dopo ogni passo

i tuoi polmoni recepiscono con pigrizia l’aria che da la vita… proprio a voler dire che non è la vita che vuoi… ma forse e ripeto forse neanche la morte

si proprio così non ti va ne di vivere… neee di morire, ne di amare, ne di odiare, ne di mangiare, ne di morir di fame

non ti va nulla: ed è proprio quel maledetto nulla che alimenta le tue giornate e tinge tutto di quel nero infernale che ti allontana dalla realtà, dai tuoi cari, dalle amicizie più vere

quel nero che ti trascina dentro un tunnel d’angoscia e di disperazione assoluta

vivi così il dolore di un’esistenza che trascina sempre più verso la passività e il mattino quando ti ritrovi davanti a quello specchio vedi riflesso sempre la stessa immagine; la tristezza che la depressione con maestosa abilità ha scolpito sul tuo volto.

Agli occhi degli altri il male non esiste… essi si limiteranno a dire “esci, prendi un po’ d’aria, fai una passeggiata, e vedrai che starai meglio”

hEa… tu non ci credi, ma con grande sforzo esci lo stesso,

vai a passeggiare vicino ad un prato…

“hEA quanti fiori… ma non hanno più colore! Il prato ha perso il verde, il mare il blu! il cielo l’azzurro…

e allora ti metti le mani tra i capelli e invochi un Dio in cui non credi più… cominci ad incolparlo del tuo male perchè pensi che un male così profondo e oscuro possa solo essere la condanna mandata da un essere superiore.

Per un depresso l’unica speranza è la morte,

una morte che invoca quotidianamente… una morte che libera… che rigenera… che guarisce!

Dopo tanta sofferenza si arriva ad una conclusione, la fine di questo male oscuro sarà l’inizio dell’eternità

ma purtroppo ancora sono vivo……

Luigi Paoloni 28 dicembre 1993

 

Notte nella foresta

Filed under: Aforismi,Blogroll,Frasi,Massime,Poesie — Luigi Paoloni @ 1:18 am

Quando gli altri dormono

la mia mente vaga

amplia ogni pensiero

scruta ogni angolo

odo il nulla, fatto di tanti piccoli sussurri

come se d’intorno si fossero risvegliati

i dormienti del giorno

odo con acuta attenzione

rumori educati, corpi leggiadri

parole sopite

e più il buio s’inoltra

più silenzioso è il frastuono

e nel buio del buio ogni forma prende vita

la foresta li attorno si sveglia dopo un giorno di sonno

comincia in piccoli spazi

a dar vita alle danze

tutto si muove

il mio sguardo li segue

e per un attimo solo, sono anch’io tra loro

forse l’unico immobile

attento a non rumoreggiar sotto per far continuar la magia.

 

Personale dicembre 4, 2007

Filed under: Aforismi,Blogroll,Frasi,Massime — Luigi Paoloni @ 2:56 am

81) Per chi ama morbosamente la morte la peggior condanna è vivere!!

 

Personale ottobre 3, 2007

Filed under: Aforismi,Frasi,Massime — Luigi Paoloni @ 6:37 pm

88) Ripensando a ciò in cui credevo mi rendo conto che ero prorpio un illuso.

 

Personale

Filed under: Aforismi,Frasi,Massime — Luigi Paoloni @ 6:33 pm

64) Il primo dei tuoi doveri è quello di far rispettare i tuoi diritti.

 

Filed under: Aforismi,Frasi,Massime — Luigi Paoloni @ 6:31 pm

58) I cavalli da corsa vengono fuori nelle lunghe distanze.